abhidhamma2013

Dalla psicologia buddhista e l’Abhidharma
alle neuroscienze della coscienza e della mindfulness

Convegno Sabato, 19 ottobre 2013, ore 8:45 – 17:30
Presso l’Aula Magna (quarto piano) della Facoltà di Medicina e Psicologia
della Sapienza Università di Roma (sede di Psicologia), Via dei Marsi 78

**********************************************************
8:15 – 8:45. Registrazione
8:45 – 9:00. Prof. Antonino Raffone (Sapienza Università di Roma):
Introduzione generale
**********************************************************
Sessione del mattino, sull’Abhidhamma / Abhidharma
(Moderatore: Dr. Fabio Giommi)

9:00 – 10:00. Ven. Lama Geshe Gedun Tharchin (Istituto LamRim di Roma):
“La mente e i fattori mentali secondo l’Abhidharmakosa di Vasubandhu”
10:00 – 11:00. Ven. Dr. Dario Doshin Girolami (Centro Zen l’Arco di Roma):
“Uscire dal labirinto della mente: un approccio Zen all’Abhidharma”
11:00 – 11:30. Pausa
11:30 – 12:30. Prof. Henk P. Barendregt (Radboud University di Nijmegen):
“Il modello dell’ Abhidhamma; fattori, stati e flussi mentali”
12:30 – 13:30. Prof. Antonino Raffone (Sapienza Università di Roma):
“I fondamenti dell’Abhidharma alla luce della psicologia e delle neuroscienze contemporanee”
**********************************************************
13:30 – 15:00. Pausa per il pranzo
**********************************************************
Sessione del pomeriggio, su buddhismo, scienza e mindfulness
(Moderatore: Prof. Antonino Raffone)

15:00 – 16:00. Prof. Pier Luigi Luisi
(ETH Politecnico Federale di Zurigo, Università Roma Tre):
“Incontro tra Buddismo e Scienza in un monastero in Bhutan”
16:00 – 17:00. Dr. Fabio M. Giommi
(Nous, Scuola di Psicoterapia Cognitiva, e AIM, Milano):
“Attenzione, intenzione, intuizione. Il ruolo dei processi attentivi e quello di altri fattori negli interventi mindfulness-based”

17:00 – 17:30. Spazio per domande a tutti i relatori e discussione

* La partecipazione all’evento è aperta al pubblico,
sia a interni che a esterni all’università.
* E’ prevista una quota di partecipazione di 15 euro – ridotta a 8 euro per studenti, dottorandi e specializzandi – per le spese del convegno.

* Su richiesta, sarà rilasciato un attestato di partecipazione


%d bloggers like this: